top of page

Correre a Nancy: capitale dei Duchi di Lorena

Situata tra la foresta di Haye e il fiume Meurthe, Nancy è una città sorprendente. Mescolando gli stili classico, rinascimentale, Art Nouveau e Art Déco, la città è sorprendentemente varia e ricca di siti notevoli. Da Place Stanislas, un gioiello architettonico dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, al Parc de la Pépinière, un paradiso verde nel cuore della città, Nancy delizierà tutti gli amanti delle escursioni urbane. Scoprite la città dei Duchi di Lorena con l'app JOOKS!



Vista della cattedrale da Place Stanislas

Città fortificata fondata all'inizio dell'XI secolo, Nancy fu successivamente capitale del Ducato di Lorena e poi divenne parte della Francia. Oggi la città deve la sua fama ai suoi numerosi monumenti storici, in particolare alle sue tre piazze, la più famosa delle quali, Place Stanislas, è patrimonio mondiale dell'UNESCO.


Oltre al suo ricco patrimonio storico, Nancy è anche una città dinamica, festosa e accogliente. L'offerta di attività per il tempo libero e di gite, così come la concentrazione di facoltà e istituti di istruzione superiore, la rendono una delle principali città studentesche della Francia. Eventi culturali come Saint-Nicolas riuniscono le famiglie e attirano un gran numero di turisti da tutto il mondo.


Cuore storico


Il cuore storico di Nancy è costituito dalla Ville-Vieille, la cui costruzione iniziò nel XII secolo, e dalla Ville-Neuve, i cui quartieri furono costruiti durante il regno del duca Carlo III di Lorena, a partire dal XVI secolo. La Ville-Vieille contiene resti dell'Alto Medioevo, in particolare le fortificazioni che circondavano la città medievale. Da non perdere l'imponente porta della Craffe, costruita nel XIV secolo come parte dei bastioni pre-Vaubani della città.


Una delle piazze più antiche del centro storico è Place Saint-Epvre. Un tempo piazza del mercato, deve il suo nome alla basilica che la affianca. Mentre l'attuale basilica risale solo al XIX secolo, la piazza fu creata nel 1495 dal duca René II, la cui statua si trova in cima alla fontana centrale. Se siete più curiosi, non esitate ad aprire le porte della basilica per scoprire le sublimi vetrate.


La Place Saint-Epvre e la sua fontana

Il centro storico di Nancy ospita anche una serie di palazzi privati in stile rinascimentale e classico costruiti dalle famiglie nobili della corte dei duchi di Lorena. Uno dei più notevoli è senza dubbio l'Hôtel d'Haussonville, oggi hotel a 4 stelle, la cui elegante pianta del cortile contrasta con il ricco arredamento delle gallerie a lucernario. Questo complesso è stato classificato come Monumento Storico dal 1982.


Capitale del Ducato di Lorena


Piazza Stanislas

Dalla sua fondazione a metà del X secolo fino alla sua annessione alla Francia nel 1766, il Ducato di Lorena ha visto non meno di quaranta duchi. Il più famoso è certamente l'ultimo, Stanislas Leszczyński, che ha dato il nome alla famosa piazza. Tappa obbligata di Nancy, Place Stanislas fa parte di un complesso che raggruppa le principali istituzioni del ducato e collega la Città Vecchia e la Città Nuova. La vostra passeggiata alla scoperta degli elementi essenziali della città vi condurrà attraverso questo sito, che dal 1983 è stato inserito dall'UNESCO tra i Patrimoni dell'Umanità.


Oltre a Place Stanislas, Nancy possiede un gran numero di monumenti storici del suo passato di capitale ducale. Il Palais des Ducs de Lorraine, temporaneamente chiuso per lavori di ristrutturazione, fu la principale residenza dei duchi di Lorena dal Rinascimento fino al XVIII secolo. Dal 1848, l'edificio ospita il Musée Lorrain. A pochi passi dal Palais si trova la chiesa dei Cordeliers, che ospita le tombe dei duchi di Lorena, tranne quella di Stanislas, che si trova nella chiesa di Bonsecours. Qui si trova anche la tomba del duca René II, famoso per aver sconfitto il duca di Borgogna Carlo il Temerario nella battaglia di Nancy del 1477.


Città d'arte e d'industria


Verso la fine del XIX secolo, a Nancy iniziarono a comparire case private. Queste case in stile Art Nouveau si distinguono per le loro facciate multimateriali decorate con foglie e fiori. L'esempio più notevole di questo movimento dell'Ecole de Nancy è la Villa Majorelle, che potrete ammirare durante la vostra passeggiata tra i tesori industriali di Nancy. Costruita dall'architetto Henri Sauvage, era di proprietà dell'ebanista francese e artigiano del ferro battuto Louis Majorelle. Molti altri edifici in stile Ecole de Nancy sono sparsi per la città, in particolare nel quartiere di Saurupt, dove ville in stile Art Nouveau si affiancano a case in stile Art Déco del dopoguerra.


Architettura Art Nouveau nell'edificio della Camera di Commercio e Industria

È impossibile parlare di Art Nouveau a Nancy senza menzionare le famose cristallerie Daum. Fondata alla fine del XIX secolo, la fabbrica vanta una collezione di oltre 600 pezzi e ha collaborato con i più grandi artisti e designer per creare pezzi eccezionali. Molte delle opere dell'azienda possono essere ammirate al Musée des Beaux-Arts di Nancy.


Nancy e la più ampia regione della Lorena furono trasformate dalla Rivoluzione industriale. Oggi rimangono molti resti di questo periodo. La vostra corsa o passeggiata vi porterà a passare accanto a molti di questi ex siti industriali, come i Grands Moulins de Paris e l'ex sito Alstom. Anche l'ex fabbrica di tabacco, riconoscibile per la sua ciminiera monumentale, merita una visita. Dalla sua chiusura, avvenuta nel 1981, la fabbrica ospita una serie di strutture culturali e universitarie.



Correte, camminate o pedalate con JOOKS, da Place Stanislas al Parc de la Pépinière!



Trovate tutti i percorsi della Grande Nancy sull'applicazione JOOKS.





2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page